i lupini



Conoscete i lupini? I lupini sono legumi originari dei Paesi Orientali e diffusi sin dai tempi più remoti nelle aree del Mediterraneo e del Medio Oriente, dove vedevano riconosciuto un ruolo importante nell’alimentazione umana, anche in virtù del fatto che si coltivavano molto più facilmente rispetto ad altri tipi di legumi. La pianta di lupino si adatta molto bene a terreni acidi ed aridi e a climi ostici e sfavorevoli, dove altre piante non crescono, ed inoltre ha il potere di migliorare la fertilità del terreno. La pianta dei lupini appartiene alla famiglia delle leguminose ed è rappresentata in Italia da diverse specie spontanee, ma le forme coltivate sono sostanzialmente tre: Lupinus albus (fiore bianco), Lupinus luteus (fiore giallo) e Lupinus angustifolius (fiore blu), quest’ultimo diffuso allo stato spontaneo nel territorio etneo. La specie più coltivata nell’area Mediterranea è il lupino bianco. Sapete che i lupini hanno innumerevoli proprietà nutrizionali? I lupini sono tra i legumi più ricchi di proteine, e sono secondi solo alla soia rispetto al contenuto proteico.

Possono essere definiti una vera e propria miniera di sali minerali, in particolare ferro, calcio e fosforo, quindi sono un alimento prezioso per chi soffre di anemia o di osteoporosi. Contengono anche una modesta quantità di vitamina B1, B2 e B3. Adatti sia a celiaci, perché naturalmente privi di glutine, e ai diabetici, perché praticamente privi di zuccheri ed in grado di mantenere bassa la glicemia. I lupini contengono anche degli alcaloidi molto amari e potenzialmente tossici, che devono essere eliminati mediante un prolungato lavaggio prima che i semi possano essere commestibili. Il vantaggio è che questo passaggio, essendo molto lungo e di non facile esecuzione, non può essere eseguito in casa, quindi, i lupini si trovano in commercio per lo più cotti e conservati sottovuoto, dunque sono pratici e pronti al consumo. I lupini sono un legume facile da digerire.

Aiutano a metabolizzare i grassi, i carboidrati e le proteine. Una riserva inesauribile di energia, capace di saziare e di affrontare con più serenità i problemi quotidiani. Alcuni studi hanno confermato che, grazie all’omega 3, aiutano a prevenire i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare. Riducono inoltre il colesterolo LDL nel sangue e prevengono l’ipertensione. Dopo un attento esame, i risultati hanno dimostrato come i lupini riescono a offrire numerosi benefici anche al cuore. Come tutti i legumi, i lupini dimostrano di avere diversi benefici nei confronti dell’organismo anche grazie all’elevata presenza di fibre. Riescono infatti a prevenire il problema della stipsi, accelerando anche il transito intestinale.


Ed ecco una ricetta perfetta per mangiare questi legumi poco conosciuti:

CROCCHETTE LUPINI & SPINACI

Ingredienti:

– 100 gr di lupini in salamoia; – 200 gr di spinaci freschi; – 1 spicchio d’aglio; – pan grattato; – 100 gr di yogurt greco; – 1 cucchiaino di curry.

Sbucciare i lupini e sciacquarli leggermente sotto l’acqua, dopo di che saltarli in padella con olio evo, uno spicchio d’aglio e gli spinaci freschi. Aggiungere un goccio appena di acqua. Quando gli spinaci si saranno appassiti e tutto avrà preso sapore, aggiungete un pizzico di sale e di pepe nero poi frullate tutto in un mixer. A questo punto formate delle crocchette e impanatele nel pan grattato.

Disponete le crocchette sulla teglia da forno o in una padella con olio evo e cuocete per 5 minuti, girandole di tanto in tanto. Nel frattempo preparate una salsa per intingere le vostre crocchette. Io ho mescolato la crema di yogurt greco con un cucchiaino di curry, è un ottimo accompagnamento leggermente piccante e speziato che da quel tocco in più alle vostre crocchette!


Post recenti

Mostra tutti